Eventi

Apr
28
Ven
Aperitivo “Euforia di genere” @ Maurice
Apr [email protected]:00–21:00

BANNER-EUFORIA-DI-GENERE-28-APRILEIl collettivo Identità Unite e Spo.t del Maurice glbtq presentano:
Euforia di genere, l’aperitivo dove essere se [email protected]

Venerdì 28 Aprile 2017, ore 19.00
Maurice glbtq
Via Stampatori, 10- Torino

Euforia di genere: sensazione provata da persone in transizione che iniziano a “passare” e provano uno stato di entusiasmo per l’effetto novità di questa condizione che ha pesanti risvolti sul percepito sociale.

Print Friendly, PDF & Email
Mag
9
Mar
“Non è amore questo”, sessualità e disabilità @ Maurice
Mag [email protected]:00–23:00

noneamorequesto

*** Non è amore questo ***
Presentazione progetto + aperitivo
in collaborazione con Ah! sQueerTo Assemblea Queer Torino
Non è amore questo è un film che parla di desiderio, amore, sesso e disabilità. È la storia di Barbara, della sua vita intima, autentica. Barbara ci assomiglia più di quanto vorremmo ammettere. Barbara è una persona come le altre. Barbara è unica. Barbara è disabile.
Non è amore questo è un film che abbiamo iniziato a immaginare due anni fa e che tra poco, finalmente, diventerà realtà. Per chiudere il budget e poter far partire il progetto abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding:
https://www.eppela.com/it/projects/13095-non-e-amore-questo

Non è amore questo … ma potrebbe diventarlo! Aiutaci tu!
Venite numeros* perché c’è bisogno di parlare di sessualità, c’è bisogno di parlare di sessualità e disabilità, c’è bisogno di parlare d’intimità. E bisogna farlo bene.

*** MARTEDI’ 9 MAGGIO 2017***
Maurice glbtq Via Stampatori 10, Torino
* ORE 19:00 m Aperitivo benefit
* ORE 20:30 PRESENTAZIONE PROGETTO
con Barbara Apuzzo (protagonista) e Teresa Sala (regista)

Print Friendly, PDF & Email
Mag
25
Gio
Serate tranSversali: La risposta familiare e la sua influenza sul buon esito del percorso di transizione. @ Maurice
Mag [email protected]:30–22:30

volantino-25-maggioTranSversali, incontri con l’identità di genere 2017.
Il Maurice glbtq presenta:
Giovedì 25 Maggio 2017, ore 20.30
Via Stampatori,  10- Torino
Mi* figl*è transessuale. La risposta familiare e la sua influenza sul buon esito del percorso di transizione.
Conduce Piero Cantafio, psichiatra coordinatore Ambulatorio disturbi psico sessuali e disforia di genere ASL 1
Intervengono Grazia Lorusso, Giulia Roggero e Giovanni Roggero (Agedo).

Con il patrocinio della Città di Torino, in collaborazione con ISPSI (Istituto Scientifico di Psicosessuologia Integrata) e Agedo.

Print Friendly, PDF & Email
Set
27
Mer
NEL SALOTTO DI LILI E LOU: Gruppo di confronto per persone T* e questioning @ Maurice
Set [email protected]:00–21:00

nel-salottoNEL SALOTTO DI LILI E LOU: Gruppo di confronto per persone T* e questioning

Mercoledì 27/9, 4/10, 25/10 e 8/11 dalle ore 19 alle 21.
Spot.T,
sportello trans del Maurice glbtq, Via stampatori 10-Torino

Il gruppo è un momento di confronto e discussione attorno ai temi che riguardano l’identità di genere; uno spazio dove portare esperienze, domande, difficoltà per metterle in relazione con quelle delle altre persone partecipanti.
E’ aperto a persone trans in percorso di transizione, a persone trans che lo hanno concluso, a persone che non si identificano nel binarismo di genere, persone che si stanno interrogando sulla propria identità.
E’ prevista una figura facilitatrice che permetterà la libera espressione di ciascuno/a nel rispetto delle/gli altre/i.

I gruppi hanno cadenza quindicinale, sono gratuiti, è previsto un colloquio preliminare conoscitivo.

Print Friendly, PDF & Email
Ott
11
Mer
NEL SALOTTO DI LILI E LOU: Gruppo di confronto per persone T* e questioning @ Maurice
Ott [email protected]:00–21:00

nel-salottoNEL SALOTTO DI LILI E LOU: Gruppo di confronto per persone T* e questioning

Mercoledì 27/9, 4/10, 25/10 e 8/11 dalle ore 19 alle 21.
Spot.T,
sportello trans del Maurice glbtq, Via stampatori 10-Torino

Il gruppo è un momento di confronto e discussione attorno ai temi che riguardano l’identità di genere; uno spazio dove portare esperienze, domande, difficoltà per metterle in relazione con quelle delle altre persone partecipanti.
E’ aperto a persone trans in percorso di transizione, a persone trans che lo hanno concluso, a persone che non si identificano nel binarismo di genere, persone che si stanno interrogando sulla propria identità.
E’ prevista una figura facilitatrice che permetterà la libera espressione di ciascuno/a nel rispetto delle/gli altre/i.

I gruppi hanno cadenza quindicinale, sono gratuiti, è previsto un colloquio preliminare conoscitivo.

Print Friendly, PDF & Email
Ott
25
Mer
NEL SALOTTO DI LILI E LOU: Gruppo di confronto per persone T* e questioning @ Maurice
Ott [email protected]:00–21:00

nel-salottoNEL SALOTTO DI LILI E LOU: Gruppo di confronto per persone T* e questioning

Mercoledì 27/9, 4/10, 25/10 e 8/11 dalle ore 19 alle 21.
Spot.T,
sportello trans del Maurice glbtq, Via stampatori 10-Torino

Il gruppo è un momento di confronto e discussione attorno ai temi che riguardano l’identità di genere; uno spazio dove portare esperienze, domande, difficoltà per metterle in relazione con quelle delle altre persone partecipanti.
E’ aperto a persone trans in percorso di transizione, a persone trans che lo hanno concluso, a persone che non si identificano nel binarismo di genere, persone che si stanno interrogando sulla propria identità.
E’ prevista una figura facilitatrice che permetterà la libera espressione di ciascuno/a nel rispetto delle/gli altre/i.

I gruppi hanno cadenza quindicinale, sono gratuiti, è previsto un colloquio preliminare conoscitivo.

Print Friendly, PDF & Email
Nov
8
Mer
NEL SALOTTO DI LILI E LOU: Gruppo di confronto per persone T* e questioning @ Maurice
Nov [email protected]:00–21:00

nel-salottoNEL SALOTTO DI LILI E LOU: Gruppo di confronto per persone T* e questioning

Mercoledì 27/9, 4/10, 25/10 e 8/11 dalle ore 19 alle 21.
Spot.T,
sportello trans del Maurice glbtq, Via stampatori 10-Torino

Il gruppo è un momento di confronto e discussione attorno ai temi che riguardano l’identità di genere; uno spazio dove portare esperienze, domande, difficoltà per metterle in relazione con quelle delle altre persone partecipanti.
E’ aperto a persone trans in percorso di transizione, a persone trans che lo hanno concluso, a persone che non si identificano nel binarismo di genere, persone che si stanno interrogando sulla propria identità.
E’ prevista una figura facilitatrice che permetterà la libera espressione di ciascuno/a nel rispetto delle/gli altre/i.

I gruppi hanno cadenza quindicinale, sono gratuiti, è previsto un colloquio preliminare conoscitivo.

Print Friendly, PDF & Email
Nov
9
Gio
ALTRI TRANSITI. Corpi, pratiche, rappresentazioni di femminielli e transessuali @ Maurice
Nov [email protected]:45–23:00

lgbti-vesce-altri-transiti

Giovedì 9 novembre 2017, ore 20.45
Maurice GLBTQ, Via Stampatori 10 – Torino

in occasione del TDoR presentazione del testo vincitore del Premio studi GLBTQ Maurice:

ALTRI TRANSITI. Corpi, pratiche, rappresentazioni di femminielli e transessuali, di Maria Carolina Vesce (Mimesis, 2017 – collana “LGBTI/ Maurice).
Dialogano con l’autrice Francesco Remotti, professore emerito di antropologia culturale (Università di Torino) e Lia Viola, antropologa culturale.
Modera la serata Cristian Lo Iacono del Maurice GLBTQ.

«Ora, rispetto alla questione della femminella c’ho molto poco da dire, perché trovo che sia una questione molto legata al territorio, è il territorio che la genera e il territorio si trasforma, però dire che la femminella ha esaurito un suo modo di essere, credo che sia improprio, perché non la crea l’uomo ma la crea il mare, la crea un monte fatto di fuoco, almeno per me.» – [dall’intervista con Ciro Cascina]

Di femminelle si è discusso a lungo: strattonate tra un discorso accademico e una rivendicazione politica, ne è stata varie volte pianta la supposta estinzione, ne sono state cantante le lodi e le si è dipinte come folkloriche antenate dal retrogusto “primitivo” delle cosiddette moderne identità lgbt. Il libro di Carolina Vesce – Altri Transiti. Corpi, pratiche, rappresentazioni di femminelli e transessuali – scommette sul fatto che ci sia ancora molto da chiedersi su tale esperienza. Nel far ciò guarda alla storia della diversità di genere e sessuale nel Sud Italia e cerca un dialogo con coloro che oggi si descrivono come femminelle. Le voci raccolte narrano di esperienze complesse, immerse nei cambiamenti urbani, sovversive rispetto alle categorie di genere e resistenti alla omologazione neoliberale delle esperienze. L’autrice attraversa tali voci e il campo etnografico proponendo il concetto di patrimonializzazione come sintesi analitica dei processi di cui le femminelle sono protagoniste.

Dalla quarta di copertina:
“Nel cuore della città di Napoli, nella sua provincia e nelle provincie limitrofe, gli omosessuali effeminati, più o meno esplicitamente travestiti, sono detti, da tempo immemore, femminelle (o femminielli). Nello spazio sociale dei Quartieri questi soggetti trova(va)no una loro naturale collocazione, potendo agire in piccoli spazi di creatività durante “riti” come il matrimonio, la figliata o la juta a Montevergine. L’omologazione ai modelli dominanti di omosessualità e transessualità, i processi di istituzionalizzazione e medicalizzazione dei soggetti trans hanno minacciato l’identità culturale dei femminielli napoletani, mettendo a rischio la loro stessa esistenza. Non più costrette in un tragico corpo maschile che incarna una sensibilità femminile le femminelle si sarebbero trasformate in altre identità. Eppure l’antropologa le trova ancora lì, protagoniste di un vero e proprio processo di patrimonializzazione, soggetti resistenti e contesi, figure leggendarie e polimorfe, come le sirene.”

Maria Carolina Vesce, Ph.D. in Antropologia e studi storico-linguistici (Università di Messina), ha svolto ricerche sul campo a Napoli e in Samoa. I suoi interessi si concentrano sui temi del corpo, del genere e della persona, con particolare riguardo per le esperienze di genere non eteronormative e per l’impatto delle categorie biomediche di genere sui contesti locali. È autrice di saggi comparsi in libri e riviste, tra cui Corpi che cambiano. Una ricerca etnografica sulle femminelle napoletane.

Print Friendly, PDF & Email
Nov
18
Sab
Trans freedom march 2017 e incontro: “Corpi liberi. Intersezioni tra le violenze di genere” @ Piazza Vittorio
Nov [email protected]:30–19:00

tfm2017

QUARTA EDIZIONE DELLA TRANS FREEDOM MARCH A TORINO!
SABATO 18 NOVEMBRE 2017, ORE 16,30
PIAZZA VITTORIO VENETO

Qui il programma completo del TDoR 2017

Preceduta al mattino da:

Corpi liberi. Intersezioni tra le violenze di genere.
Incontro pubblico

Sabato 18 novembre 2017 – ore 9.30,  Sala Polivalente della Circoscrizione 6, via Leoncavallo 23, Torino

Approfittando della significativa contiguità  delle date del 20 novembre (Transgender Day of Remembrance, TDoR) e del 25 novembre (Giornata contro la violenza sulle donne), la Città di Torino si propone di offrire un momento di riflessione pubblica sulle radici comuni all’origine della violenza contro le donne e della violenza contro identità sessuali ancora oggi stigmatizzate e considerate fuori dalla norma. L’incontro è stato progettato dall’Area Giovani e Pari Opportunità della Città di Torino, in collaborazione con le reti associative Coordinamento contro la violenza sulle donne (CCVD) e Coordinamento Torino Pride (CTP), dando seguito ad un percorso comune sull’intreccio tra queste forme di violenza.

Seguirà, nel pomeriggio, la Trans Freedom March, in cui verranno ricordate le vittime della violenza transfobica.

Programma
09.30 Saluti istituzionali
10.00 Marta Gianello Guida (Staff Assessorato ai Diritti della Città di Torino):
Le ragioni di questo incontro

Tavola rotonda moderata da Caterina Coppola, giornalista – Gay Post, con interventi di:
10.15 Federica Turco (Semiologa, Università di Torino, CIRSDe): Identità di genere, corpi e violenza nei media. Dalle rappresentazioni ai modelli culturali;
10.30 Luca Rollè (Dipartimento di Psicologia, Università di Torino): Aspetti psicologici e dinamiche relazionali fra le diverse forme di violenza di genere;
10.45 Stefania Cartasegna (Presidente Associazione Tessere le Identità): Essere donna transessuale e confrontarsi con la violenza di genere;
11.00 Elena Bigotti (Avvocata del Foro di Torino e Consigliera di fiducia Università di Parma): Perché tutela sia, abbiamo bisogno di UN diritto “eccentrico”?

11.15 Dibattito condotto dal Servizio LGBT in collaborazione con il Gruppo formazione Coordinamento Torino Pride e del CCVD

12.45 Conclusioni

 Incontro pubblico_programma

Print Friendly, PDF & Email
Nov
30
Gio
Pinkwashing e movimento lgbt. Quando i diritti lgbt vengono strumentalizzati: il caso di Israele @ Maurice
Nov [email protected]:30–23:00

 

pinkwashing 30 novPinkwashing e movimento lgbt. Quando i diritti lgbt vengono strumentalizzati: il caso di Israele.
Iniziativa di lancio per la creazione di una rete contro il pinkwashing israeliano.
Giovedì 30 novembre 2017, ore 20.45,
Maurice glbtq– Via Stampatori, 10 -Torino
Incontro/dibattito con:
*Roberto Boccardi (BDS Comisiòn Pinkwatching- Madrid), testimonianza da Madrid sulle attività contro il Pinkwashing
* Cristian Lo  Iacono (Maurice glbtq).
PRECEDUTO DA UN APERITIVO BENEFIT ALLE ORE 19.30

 

Print Friendly, PDF & Email