Eventi

Nov
11
Ven
PRECEDUTO da APERITIVO alle 20,00. Il referendum da un punto di vista LGBTQ: confronto tra le ragioni del No e del Sì al referendum costituzionale del 4 dicembre @ Maurice
Nov [email protected]:00–22:30

montecitoriorainbowIl referendum da un punto di vista LGBTQ: confronto tra le ragioni del No e del Sì al referendum costituzionale del 4 dicembre.

Venerdì 11 novembre 2016, ore 20.30 (L’EVENTO SARA’ PRECEDUTO ALLE 20.00 DA UN APERITIVO)
Maurice GLBTQ, Via Stampatori, 10- Torino

Ne discutono:
– per il SI’: Daniele Viotti, europarlamentare del Partito democratico e attivista del movimento LGBTQ
– per il NO: Jacopo Rosatelli, giornalista, Maurice GLBTQ.

Con un appello pubblico (http://www.mauriceglbt.org/appello-per-il-no-al-referendum/), abbiamo preso la parola sul merito della riforma costituzionale e del referendum del 4 dicembre, perchè riteniamo che la questione ci riguardi anche come persone LGBTQ. E abbiamo deciso di dire NO, perchè pensiamo che la riforma Renzi-Boschi, modificando l’assetto delle istituzioni e la qualità della democrazia, incida anche sulla possibilità di autoderminazione di tutte e tutti.

Il nostro posizionamento è netto, ma – come è stato in altre occasioni – è altrettanto netta la volontà di ascoltare, di favorire il confronto tra ragioni diverse.

Print Friendly, PDF & Email
Nov
22
Mar
Proiezione di “The Danish Girl” @ Bibliomediateca Mario Gromo
Nov [email protected]:00–18:00
avo.danishgirlMartedì 22 novembre 2016 , alle ore 15.00,
presso la Bibliomediateca Mario Gromo, via Serao 8/a – Torino
in occasione del TDoR, Giornata in memoria delle vittime dell’odio transfobico, l’AVO Associazione Volontari Ospedalieri e il  Maurice glbtq, invitano  cittadini/e alla proiezione di “The Danish Girl” (di T. Hooper- GB, USA, 2015), pellicola che dà il via alla rassegna cinematografica “Vivere in ombra” (programma completo su http://www.avotorino.it/2016/10/06/1965/).
Ingresso libero. Seguirà dibattito sul tema con Christian Ballarin, responsabile dello Sportello Spo.T del Maurice glbtq.
Print Friendly, PDF & Email
Feb
12
Dom
Ultimo appuntamento del Cinefrocium 2017 al Maurice @ Maurice
Feb [email protected]:30–23:30

toomuchpussyEcco arrivato anche Aprile e con lui l’ultimo appuntamento di questa stagione cineFrociograFica (attenzione però, c’è la possibilità di sporadiche quanto queerose Troiezioni estive…stay tuned). (Soc) chiudiamo il Cinefrocium, domenica 9 aprile 2017, ore 21.30, c/o Maurice glbtq, Via Stampatori, 10 – Torino

con Too Much Pussy!
documentario franco-tedesco, anno 2010, diretto da Emilie Jouvet. 98 minuti, che vedono protagoniste 7 performers impegnate in un tour su 4 ruote in giro per l’Europa, da Berlino a Malmö.
I contenuti di questo road movie sono muy interessanti (tanto che il film è VM18; se ne avete, tenete i minori a casa): le artiste, durante il loro “Queer X Show”, mettono in scena uno spettacolo che unisce scrittura, musica, attualità e sesso dal vivo, coinvolgendo anche il pubblico… non mancano le riflessioni artistiche e politiche che completano questo accattivante manifesto politico femminista e sex-positive.

Il film sarà in lingua originale con sottotitoli in italiano

FREE HUGS! FREE ENTRY! FREE POPCORN!
BUONA VISIONE!
https://www.youtube.com/watch?v=nnXls9u7d2E

Print Friendly, PDF & Email
Feb
26
Dom
Ultimo appuntamento del Cinefrocium 2017 al Maurice @ Maurice
Feb [email protected]:30–23:30

toomuchpussyEcco arrivato anche Aprile e con lui l’ultimo appuntamento di questa stagione cineFrociograFica (attenzione però, c’è la possibilità di sporadiche quanto queerose Troiezioni estive…stay tuned). (Soc) chiudiamo il Cinefrocium, domenica 9 aprile 2017, ore 21.30, c/o Maurice glbtq, Via Stampatori, 10 – Torino

con Too Much Pussy!
documentario franco-tedesco, anno 2010, diretto da Emilie Jouvet. 98 minuti, che vedono protagoniste 7 performers impegnate in un tour su 4 ruote in giro per l’Europa, da Berlino a Malmö.
I contenuti di questo road movie sono muy interessanti (tanto che il film è VM18; se ne avete, tenete i minori a casa): le artiste, durante il loro “Queer X Show”, mettono in scena uno spettacolo che unisce scrittura, musica, attualità e sesso dal vivo, coinvolgendo anche il pubblico… non mancano le riflessioni artistiche e politiche che completano questo accattivante manifesto politico femminista e sex-positive.

Il film sarà in lingua originale con sottotitoli in italiano

FREE HUGS! FREE ENTRY! FREE POPCORN!
BUONA VISIONE!
https://www.youtube.com/watch?v=nnXls9u7d2E

Print Friendly, PDF & Email
Mar
9
Gio
“La cena per far(mi) conoscere” a OLTRE IL BINARIO @ Teatro Espace
Mar [email protected]:00–22:00

show 1Giovaedì 9 marzo – h.21.00
Teatro Espace, Via Mantova, 38-Torino
All’interno della rassegna “OLTRE IL BINARIO”:

“LA CENA PER FAR(MI) CONOSCERE” – Primo, secondo, contorno, dessert e . . . in vino veritas!
Ludovica ed Eugenio, fidanzati da quattro anni, si ritrovano come ogni sera a cena insieme: questa però si rivelerà per entrambi una cena indimenticabile…

Spettacolo teatrale scritto da Lorenzo Beatrice, diretto e interpretato da Cristina Robasto e Lorenzo Beatrice
Cristina Robasto: attrice teatrale, doppiatrice e dialoghista. Curiosa e sperimentatrice: passa dal teatro classico al cabaret.
Lorenzo Beatrice: si è formato alla Scuola di Teatro “Maigret & Magritte”. Recita in circoli Arci, locali/associazioni Lgbt, match d’improvvisazione teatrale. Attualmente frequenta il corso Avanzato della Scuola Teatrale del Teatro Erba.

Ingresso: 10 €
Info e prenotazioni: [email protected]om

vedi qui la rassegna completa

Print Friendly, PDF & Email
Mar
12
Dom
Ultimo appuntamento del Cinefrocium 2017 al Maurice @ Maurice
Mar [email protected]:30–23:30

toomuchpussyEcco arrivato anche Aprile e con lui l’ultimo appuntamento di questa stagione cineFrociograFica (attenzione però, c’è la possibilità di sporadiche quanto queerose Troiezioni estive…stay tuned). (Soc) chiudiamo il Cinefrocium, domenica 9 aprile 2017, ore 21.30, c/o Maurice glbtq, Via Stampatori, 10 – Torino

con Too Much Pussy!
documentario franco-tedesco, anno 2010, diretto da Emilie Jouvet. 98 minuti, che vedono protagoniste 7 performers impegnate in un tour su 4 ruote in giro per l’Europa, da Berlino a Malmö.
I contenuti di questo road movie sono muy interessanti (tanto che il film è VM18; se ne avete, tenete i minori a casa): le artiste, durante il loro “Queer X Show”, mettono in scena uno spettacolo che unisce scrittura, musica, attualità e sesso dal vivo, coinvolgendo anche il pubblico… non mancano le riflessioni artistiche e politiche che completano questo accattivante manifesto politico femminista e sex-positive.

Il film sarà in lingua originale con sottotitoli in italiano

FREE HUGS! FREE ENTRY! FREE POPCORN!
BUONA VISIONE!
https://www.youtube.com/watch?v=nnXls9u7d2E

Print Friendly, PDF & Email
Mar
26
Dom
Ultimo appuntamento del Cinefrocium 2017 al Maurice @ Maurice
Mar [email protected]:30–23:30

toomuchpussyEcco arrivato anche Aprile e con lui l’ultimo appuntamento di questa stagione cineFrociograFica (attenzione però, c’è la possibilità di sporadiche quanto queerose Troiezioni estive…stay tuned). (Soc) chiudiamo il Cinefrocium, domenica 9 aprile 2017, ore 21.30, c/o Maurice glbtq, Via Stampatori, 10 – Torino

con Too Much Pussy!
documentario franco-tedesco, anno 2010, diretto da Emilie Jouvet. 98 minuti, che vedono protagoniste 7 performers impegnate in un tour su 4 ruote in giro per l’Europa, da Berlino a Malmö.
I contenuti di questo road movie sono muy interessanti (tanto che il film è VM18; se ne avete, tenete i minori a casa): le artiste, durante il loro “Queer X Show”, mettono in scena uno spettacolo che unisce scrittura, musica, attualità e sesso dal vivo, coinvolgendo anche il pubblico… non mancano le riflessioni artistiche e politiche che completano questo accattivante manifesto politico femminista e sex-positive.

Il film sarà in lingua originale con sottotitoli in italiano

FREE HUGS! FREE ENTRY! FREE POPCORN!
BUONA VISIONE!
https://www.youtube.com/watch?v=nnXls9u7d2E

Print Friendly, PDF & Email
Mar
29
Mer
Presentazione de “Il genere tra neoliberismo e neofondamentalismo” @ Maurice
Mar [email protected]:45–23:00

generezappinoMercoledì 29 marzo 2017, ore 20.45
Maurice glbtq, Via Stampatori, 10 – Torino
In occasione della terza ristampa, il Centro di documentazione Maurice GLBTQ organizza una discussione pubblica attorno al libro «Il genere tra neoliberismo e neofondamentalismo» (ombre corte, 2016), a cura di Federico Zappino.
Partecipano Cristian Lo Iacono, Gianfranco Rebucini, Simona de Simoni e Federico Zappino

«Nell’ora dell’offensiva neofondamentalista contro il gender cosa significa difendere la tesi per cui il „genere“ costituisca ancora uno strumento di critica, e di lotta, anche in epoca neoliberista? Il neoliberismo, come noto, mira ad aggirare quelle esclusioni fondate sul genere ancora determinanti in epoca fordista, e lo fa mettendo in campo strumenti atti a includere le minoranze di genere e sessuali nei processi produttivi e di valorizzazione (diversity management, pinkwashing), come anche offrendo possibilità di soggettivazione, individuali e collettive, facendo leva sulla smobilitazione e sulla privatizzazione di soggetti e istanze un tempo conflittuali. Ma questi processi di inclusione coincidono con una sovversione delle gerarchie sulle quali si basavano le precedenti esclusioni, oppure non sono una naturalizzazione di quelle stesse gerarchie, sempre suscettibile di cambiare di segno nel momento in cui le condizioni dell’inclusività diventano precarie? L’odierna crociata neofondamentalista contro il gender, infatti, sembra innestarsi su questa precarizzazione delle condizioni di inclusività, attraverso la quale lo stesso neoliberismo esibisce il suo lato più repressivo, e autoritario».

 
Print Friendly, PDF & Email
Apr
9
Dom
Ultimo appuntamento del Cinefrocium 2017 al Maurice @ Maurice
Apr [email protected]:30–23:30

toomuchpussyEcco arrivato anche Aprile e con lui l’ultimo appuntamento di questa stagione cineFrociograFica (attenzione però, c’è la possibilità di sporadiche quanto queerose Troiezioni estive…stay tuned). (Soc) chiudiamo il Cinefrocium, domenica 9 aprile 2017, ore 21.30, c/o Maurice glbtq, Via Stampatori, 10 – Torino

con Too Much Pussy!
documentario franco-tedesco, anno 2010, diretto da Emilie Jouvet. 98 minuti, che vedono protagoniste 7 performers impegnate in un tour su 4 ruote in giro per l’Europa, da Berlino a Malmö.
I contenuti di questo road movie sono muy interessanti (tanto che il film è VM18; se ne avete, tenete i minori a casa): le artiste, durante il loro “Queer X Show”, mettono in scena uno spettacolo che unisce scrittura, musica, attualità e sesso dal vivo, coinvolgendo anche il pubblico… non mancano le riflessioni artistiche e politiche che completano questo accattivante manifesto politico femminista e sex-positive.

Il film sarà in lingua originale con sottotitoli in italiano

FREE HUGS! FREE ENTRY! FREE POPCORN!
BUONA VISIONE!
https://www.youtube.com/watch?v=nnXls9u7d2E

Print Friendly, PDF & Email
Mag
24
Mer
Repliche di “Who’s a freak?” e “Beijaflor”, Oltre il binario @ Teatro Espace
Mag [email protected]:00–23:00
Freak_BeijaflorIn occasione della Giornata Internazionale contro l’Omo-Lesbo-Bi-Trans-Fobia,
Mercoledì 24 maggio 2017
Teatro Espace, Via Mantova, 38 Torino
Oltre il Binario presenta:

“Who’s a freak?” di e con Espressioni Vaganti.
Incursione tra costrutti costretti, confini liquidi, generi invisibili.
Uno studio sul confine fluido tra il dualismo maschile/femminile insito in ciascuno di noi.Il collettivo Espressioni Vaganti ha lavorato sul concetto di mascheramento sociale , su ciò che in un certo luogo del mondo può essere considerato bizzarro (e dunque freak) e in un altro luogo è del tutto normale, su quanto sia difficile slegarsi dagli stereotipi e dai preconcetti.
E quindi chi è il mostro, chi è il bizzarro, l’outsider? Ciascuno e nessuno a un tempo.

“Beijaflor” di e con Ambra G. Bergamasco ed Edegar Starke.
Indagare il maschile ed il femminile al di là delle rappresentazioni ci mette a diretto contatto con la mappatura interna del nostro corpo mente spirito. Quali sono all’interno del nostro essere gli spazi maschili e quelli femminili? Sono veramente legati ad una sessualità biologica? Queste sono state le domande che hanno fatto da motore di ricerca, da suggeritore per la creazione di Beija-Flor.
La centralità della performance vede il bacio come connettore e germinatore. Il bacio ascolta, trasforma, danza le atmosfere del sentire e dell’esprimeri. Come un beija-flor, tesse relazioni e svela l’intimo di un maschile femminile che incontrandosi, semplicemente creano le sfumature dell’esistenza.

In collaborazione con Teatro Espace, Espressioni Vaganti, Maurice GLBTQ

Ingresso: intero 8 euro,  ridotto 5 euro: over 60 – studenti
info e prenotazioni: [email protected]

Print Friendly, PDF & Email